Privalia per UNICEF insieme per una storia bellissima

Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia: dal 13 al 24 Novembre sarà possibile donare all’UNICEF con un SMS solidale e ricevere una speciale t-shirt realizzata da Privalia e disegnata dalla stilista Francesca Versace

8 novembre 2017 – In occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia del 20 novembre, Privalia rafforza il suo impegno a favore dell’infanzia nel mondo, sostenendo l’UNICEF in una campagna di raccolta fondi per trasformare la difficile vita dei bambini più indifesi in una storia bellissima.

Dal 13 al 24 novembre sarà possibile donare all’UNICEF 2 euro per ciascun SMS al 45566 inviato da cellulari Wind, Tre, TIM, Vodafone, CoopVoce e PosteMobile; 5 o 10 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45566 da rete fissa TIM, Wind Tre e Vodafone; 2 euro da rete fissa PosteMobile.

Privalia per UNICEF insieme per una storia bellissima

Coloro che effettueranno una donazione attraverso il 45566 potranno ricevere una speciale t-shirt realizzata grazie a Privalia e disegnata dalla stilista Francesca Versace.

“Sono orgogliosa di aver contribuito insieme a Privalia a questa iniziativa” – racconta Francesca Versace. “Questa T-shirt è un omaggio al talento dei bambini e allo straordinario lavoro dell’UNICEF per garantire ad ogni bambino il diritto di realizzare i propri sogni.”

Quest’ iniziativa di Privalia, testimonia il constante impegno dell’azienda per rafforzare uno dei suoi valori: “Siamo brave persone”. Privalia continua ad attivarsi attraverso tutti i mezzi a sua disposizione affinché il binomio infanzia ed istruzione siano sempre più congiunti ed estesi. Attualmente Privalia dona all’UNICEF l’1% di tutte le vendite della categoria “Baby & Kids” presenti sul sito, mette in atto diverse azioni di solidarietà durante l’anno, come ad esempio in Italia il “Privalia Xmas Market” ed altre iniziative sul territorio nazionale che hanno come obiettivo il miglioramento della vita dei bambini e delle bambine.

Dal 2012 Privalia è al fianco dell’UNICEF con il programma di CSR “Future for Children” per permettere ad ogni bambino di crescere e realizzare i propri sogni e talenti. Dall’inizio della collaborazione, Privalia ha raccolto oltre 1.300.000 euro destinati a progetti in Brasile, Messico, Spagna, Italia e per emergenze umanitarie. In particolare in Italia, Privalia sostiene il progetto a favore di bambini e bambine rifugiati e migranti, con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale di  ragazzi e ragazze nei centri di accoglienza in Sicilia.

Ad oggi grazie al sostegno di Privalia e dei suoi utenti, l’UNICEF ha realizzato una serie di progetti in 4 Paesi: in Messico, attraverso il programma dell’UNICEF “Miglioriamo l’istruzione dei bambini e delle bambine indigeni del Messico”, dove oltre 440 insegnanti hanno ricevuto una formazione per l’apprendimento della lingua indigena ed è stato possibile garantire l’accesso all’educazione di oltre 14.500 bambini e bambine. In Brasile, appoggiando il programma “Adolescenti fuori dalla scuola” in cui oltre 12.500 adolescenti si sono mobilitati per contrastare l’abbandono scolastico prematuro, che coinvolge più 1,5 milioni di adolescenti. In Spagna, promuovendo il programma per la conoscenza dei diritti “Scuola amica dei bambini”, che l’UNICEF ha avviato nelle scuole delle attività per far conoscere ad ogni bambino e bambina i propri diritti ed aiutarli a metterli in pratica. In Italia, il programma “L’albero dei diritti” ha reso possibile la promozione e la conoscenza della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’adolescenze nelle scuole Italiane attraverso attività laboratoriali a cui hanno preso parte oltre 50.000 bambini e bambine.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Google+ Whatsapp

Privalia Instagram@privalia_it